Ma ho già finito le ferie?

Cazzo, due settimane di ferie sono una vergogna, non fai nemmeno in tempo a far risalire lo scroto che subito devi ricominciare.
Certo però che in 14 giorni sono successe un sacco di cose.
Un amico mi ha dato le chiavi di uno dei suoi appartamenti che ha in giro per il mondo, per la precisione quello di Parigi, bellissimo, avevo pure a disposizione la sua “Femme de ménage”, davvero molto comoda: io uscivo di casa, andavo in giro per la città e quando tornavo trovavo il letto fatto ed il bagno pulito. Quasi quasi me la sarei portata a casa 😀

Per i curiosi qui alcune foto della vacanza.

Sono poi rimasto una settimana a Milano, dove ha piovuto quasi ininterrottamente e dove, giusto per ritornare con i piedi per terra, la Femme de ménage l’ho fatta io. E vabbè.

Come conclusione ferie c’è stato “l’anniversario”.
Quest’anno a decidere toccava a Daniela che ci ha portato, dopo mille ripensamenti e cambi meta, a Merano.
Mi sono innamorato della città e dello stabilimento Termale, spero di tornarci quanto prima.
Sono stati due giorni perfetti, tranne una scivolata di stile in un ristorante dove abbiamo passato il sabato sera, il ristorante Sigmund.
Mangiato benissimo, atmosfera simpatica, cameriere figo con il quale abbiamo sgallinato tutti, vino favoloso, ma nel finale, la poracciata.
Eravamo in quattro ed il conto che ci ha presentato era di 230,50 euro.
Gli abbiamo dato 250 euro e lui ha iniziato a darci il resto di 19,50 euro.
Ma che tristezza, manco i 50 centesimi ci ha abbuonato. Abbiamo quindi tirato fuori la monetina e gli abbiamo detto “così fai conto pari”. Ovviamente ci siamo rimessi in tasca la mancia che avevamo già preparato, ci è come passata la voglia di lasciarla.
Peccato avere il finale rovinato da una cosa tanto stupida.

In compenso ci siamo rifatti l’umore (e lo stomaco) il giorno dopo alla fabbrica della Forst. Quattro amici, una fila di cazzate, birra a fiumi, salsicce, patate ed una enorme Wiener Schnitzel… la ricetta della felicità.

Sempre per i curiosi, qui alcune foto del we.

Il ritorno alla routine (spezzato da un martedì in gita di lavoro ad un caseificio dove, a forza di assaggi, ho mangiato circa 1 Kg di formaggio) non è stato troppo traumatico, solo molto intenso.

Ci sono mille cambiamenti in vista, riorganizzazioni del lavoro ed alcune decisioni da prendere che continuo a rimandare ma che, proprio come la polvere sotto ai mobili, continuano a riproporsi.

Vabbè, c’è tempo, intanto mi godo il dolce sapore della doppietta Pisapia-Referendum. Non guardavo con piacere la televisione da un sacco di tempo e lunedì ero così contento che, come dicono i raffinati come me “mi rideva anche il culo!”.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

7 thoughts on “Ma ho già finito le ferie?”

  1. Massimone.. ma hai un bucio di culo incredibbole ! :mrgreen:

    Ma dico io ha di codesti amici stra-ricconi ( che al confronto merdusconi sembra un poveraccio ) con appartamenti sparsi in tutto il globo terracqueo che ti danno le chiavi ( in cambio dei tuoi favori anali immagino n.d.r ) .. ma dico io, sei proprio un larvotto cosmopolita.

    Ma si tratta di studio-flats immagino .. sono monolocali ( certo che sarebbe una figata avere un paio di monolocali sparsi in location strategiche .. che so 1 a londra .. 1 a New York .. 1 a Parigi perche’ no .. ed 1 a diciamo a Copenaghen o a Stockhol o a Oslo .. vabbe dai diciamo che due o tre possono bastare )

    COMUNQUE… MASSIMO !! Posta qualche foto in piu di questo appartamento completo di donna di servizio .. cosi ci facciamo un idea di quanto e’ grande .. posta anche una foto presa dal balcone .. del circondario .. in quale arondissement si trova.

    Massimo hai proprio una fortuna sfacciata… la classica Fortuna con la “C” maiuscola. 😎

    Isaak

    😀 😀 😀


    PS.: Come mai nelle foto sei cosi’ ingrugnato ? Pare che ti e’ morto il gatto.

  2. Forte anche il video sul taglio del parmigiano !

    Non sapevo che nei supermercati facessero fare le gite per il personale dipendente.. oltre ad affettar salumi ora finalmente saprai come aprire una forma di formaggio intera usando gli appositi coltellini .. era una cosa che ti mancava in effetti.

    1. Ciao Isacco, rispondo a tutto qui 🙂
      Allora, l’appartamento Parigino è molto bello. Ha due camere matrimoniali (ognuna con il suo bagno), una bella sala grande con balcone, cucinotto ed un bell’ingresso spazioso.
      Come case, oltre alle due ville (una con parco) a Modena, ed a questo appartamento a Parigi, ne ha uno in Lussemburgo (dove ha sede la sua società), uno in costa azzurra che non ho visto, una villa in sardegna (che spero di vedere presto) ed un enorme residence non so bene dove, forse Santo Domingo, ma non ricordo.
      In cambio non ho dovuto “sganciare” nulla di carnale, il ragazzo è eterissimo, forse più di te, semplicemente è una persona simpatica 🙂
      Un venerdì che capiti dalle mie parti andiamo insieme ad una delle sue feste a Modena. Sono carine, chiama a casa un cuoco che cucina per tutti quelli che passano a salutarlo, arriviamo con una boccia di vino e ci facciamo due risate 🙂

      Per quanto riguarda il supermercato la cosa era un poco diversa. Era una giornata solo per capi reparto e coordinatori per illustrare le diverse qualità organolettiche del Parmiggiano Reggiano fatto a Parma e quello fatto a Reggio (molto diversi), notizie che poi noi dovremo passare ai ragazzi in negozio.
      Sono sempre molto interessanti, e poi si mangia divinamente 😀

  3. Azzarola…. ma allora questo qui e’ proprio un amicone… voglio dire uno che ti smolla le chiavi di casa cosi aggratis… dell’appartamento a paris, lo conosci proprio bene e si fida di te alla grande.

    Poi… due ville a modena (?) manco una ma due.. poi Côte d’Azur, e hai detto anche Sardegna .. sara’ minga dalle parti di Porto Rotondo .. senno mi sa che si trova localizzato proprio ad un tiro di schioppo dal nano, alla sera si sentiranno gli stornelli del nano con l’accompagnamento di Apicella mentre canta “Pigalle”.

    http://www.youtube.com/watch?v=ttjyC5aliyk

    Comunque come lo conosci sto qui .. sara’ un cliente del reparto gastronomia a cui lasci sempre i migliori tagli di prosciutto stagionato .. si vede che e’ rimasto particolarmente colpito dalla qualita’ dei salumi.

    Ad ogni buon conto complimentoni .. avercene di amici cosi’… ti fai una bella vacanzina semi-gratuita praticamente .. solo il viaggio low-cost che oramai quasi li danno via per niente.. tra un po’ proporranno i viaggi regalo abbonati alla raccolta punti della miralanza… apri il fustino e trovi il biglietto A/R per una destinazione europea a scelta. 😎

    Ciao

    😀 😀 😀

    PS. Ma potevi mettere una foto in piu’ oltre a quella dell’angoletto .. non si vede nulla solo la postazione col computer.
    ( la libreria col fil di ferro fa cagare pero’ )

Comments are closed.