Le telefonate da Gmail

Ma voi lo sapevate che, dall’interfaccia online di Gmail, adesso è possibile telefonare?
L’altro giorno, sopra alla lista dei nomi in chat è apparsa magicamente una cornetta con scritto “Chiama tel“.
Ho cliccato e Puf! Ecco apparire sulla destra una tastiera telefonica.
Insomma, per farla breve, ho caricato 10 euro per provare (lo si fa via carta di credito, ovvio) e poi ho fatto la mia prima telefonata.
Particolare interessante: avendo sincronizzato la mia rubrica del mio telefono con Gmail, tutti i miei contatti  li ho nella rubrica online e quindi per chiamare bastano due click.
Ha delle tariffe vantaggiosissime, anche per chiamare i cellulari.
Ad esempio, una chiamata allo spagnolo malefico (su cellulare, in germania) mi è costata, per 17 minuti di conversazione, la bellezza di 1,36 euro, ovvero: 8 centesimi al minuto.

E c’è di meglio.
Provate a dire quanto ho pagato una telefonata di 54 minuti in america!

Eh sì, l’ho pagata proprio 54 centesimi, ovvero: 1 cent al minuto!

Credo sia arrivato il momento che le compagnie telefoniche inizino a rivedere le loro tariffazioni, maledetti ladri.

22 risposte a “Le telefonate da Gmail”

    1. No Cippo, Lillian mi aveva regalato il telefono di Los Angeles anni 70 con quel “DRIIIIIIIN” adorabile, uguale a quello dei telefilm della mia infanzia 😀

  1. Eh no raga … adesso dovete sputare la verita’
    tutta la verita’ larvottiana… dite lo giuro ! 😎

    MA CHI E’ CODESTA VECCHIETTINA CALIFORNIANA
    DAL TELEFONO PIUMOSO !?

    E non solo ha il telefono piumoso… ma ci passa anche le ore
    a chiacchierare di fuffa intercontinentale …

    Non oso immaginare nemmeno la profondita’ di codesta lunga telefonata oltre-atlantico (a costo quasi nullo)… mi viene un sospetto pero’… sara’ minga la vecchiettina in questione una attivista dei movimenti frocio/lesbo/etc statunitensi.. ed il larvotto sta organizzando una fuga a sorpresa negli US per convolare a giuste nozze con il suo fidanzato e tornarsene tutto contento e soddisfatto con la licenza matrimoniale gaya in tasca a reggio emilia lasciando tutti con un palmo di naso !?

    Da massimo ci si puo’ aspettare di tutto…

    😀 😀 😀

    1. Ciao Isacco, niente di quello che hai detto. Lilly è semplicemente una eterissima amica americana di 86 anni 🙂
      E’ una persona straordinaria, forse ci farò un post a parte 😀

      1. OK !

        Pero’ volendo potresti mandare comunque una mail di congratulazioni alle vecchiettine new yorkesi .. credo che una mail riesci a rimediarla forse.. sono praticamente le lesbiche
        piu’ famose del pianeta dopo le famose nozze a New York e peraltro anche quelle li erano ultraottantenni se non mi sbaglio.

        Ad ogni buon conto Max sei veramente internazionale e molto “diversificato” nelle tue amicizie .. addirittura una vecchiettina californiana 86enne ( per di piu’ etero )… complimenti per la flessibilita’ mentale, veramente … e soprattutto a questo punto dovresti dirci un po’ come hai conosciuto questa Lillian californiana che per essere tua amica immagino sia un bel personaggino. E poi di cosa avete parlato per quasi un’ora con tutto il fuso orario di scarto su di una chiamata intercontinentale… ( pero’ debbo dire che questa idea del villaggio globale che va sempre piu’ concretizzandosi nel quotidiano mi piace molto 😀 )

        PS.: .. come mai anche la ‘cippolona’ conosce codesta simpatica nonnetta californiana ? 😎

        😆 😆 😆

        1. Va.. ti ho fatto una miniricerchina sulle due simpatiche signore di NY… si chiamano Phyllis Siegel 76-year-old e Connie Kopelov 84 sull’articoletto che ho letto dice che sono entrambe residenti a Chelsea anche se non sono riuscito a beccare nessuna e-mail .. e ovviamente l’indirizzo esatto non lo dicono minga.

          Fai una cosa prova a mandargli una cartolina o una lettera di congratulazioni dall’italia sicuramente fara’ loro piacere, prova a spedirla a nome loro anche senza la via .. visto che sono relativamente famose magari arriva uguale anche se l’indirizzo non e’ completo.


          Mrs. Phyllis Siegel & Mrs. Connie Kopelov
          Chelsea, NY 12512
          New York
          USA

          PROVA ! E facci sapere se e’ arrivata (e magari ti rispondono..)

          😀 😀 😀

          1. Che idea carina, grazie, lo farò di sicuro 😀

            La Cippo conosce la Lilly perché, circa 10 anni fa, ha piantato l’america, è venuta in Italia, ha affittato un appartamento a Reggio Emilia e ci ha abitato per tre anni 😀

            E’ una ex Hippie che ha vissuto la vita in pieno, senza giudicare nessuno, ma solo cercando di assimilare il meglio da tutti.
            E’ una persona straordinaria, di una forza ed un’energia invidiabile.
            Descriverla in un commento in un post è riduttivo.
            Sono sicuro che l’adoreresti anche tu 😀

  2. ah ecco, stavo gia per tirare delle madonne, visto che ha chaiamto pure me 😀 e vero oche ormai ho 40 anni, ma vecchio nn mi sento proprio, solo un po stanco 😀

  3. Larvottino,
    passi giornate intere sulla rete e ti accorgi solo ora che, da tempo immemore, esiste il voip (Voice over internet protocol)??? 😯
    Le chiamate costano così poco perché transitano via internet e non tramite la normale rete analogica; comunque, per parlare in Spagna hai speso uno sproposito perché le tariffe voip per i fissi europei, si aggirano più o meno a 1,5 cent al minuto.
    Io mi sono fatto un abbonamento annuale a Skype, col quale ho 10.000 minuti al mese di telefonate ai fissi di tutta Europa incluse per meno di 5 euro mensili; il bello è che, quando sei in una rete wi-fi col tuo computer o smartphone, puoi telefonare praticamente a costo zero persino quando sei all’estero… 😉

    1. Ma no, sciocchino 🙂
      Lo so che c’è il voip, lo uso da tempo.
      Quello che mi è piaciuto di questa cosa è che, chiunque ha un indirizzo gmail, riesce a fare telefonate in estrema facilità, senza ulteriori iscrizioni.
      Tutto qui 😀

  4. Infatti!
    Visto che SKYPE è finito sotto le grinfie di Microsoft e, contemporaneamente ha cominciato ad avere un bel po’ di problemi di connessione, spero che Gmail-Talk integrati diventino una buona alternativa.
    Purtroppo i servizi di Google sono tantissimi ed interessanti, ma la gente ne usa pochi e spesso nemmeno li sfrutta.
    Quasi quasi mi metto a fare un corso a puntate su youtube 😉

    1. beh…skype e’ fantastico ma ha SEMPRE avuto problemi di connessione a volte, non c’entra MS stavolta 🙂
      Comunque google talk si sente bene bene ….e in nord america e’ pure gratis !!! 🙂

  5. Ciao larvottolo…
    ma la qualità audio com’è?
    io no necessità di chiamare un familiare in un possto sperduto del globo… riusciamo sentirci solo in skype PC/PC ma la qualità è penosa…
    chissà se il googlefonino permette di chiamare i satellitari?

    ciao ciao

    al

    1. La qualità audio era ottima, io parlavo “fronte mac” senza cuffie con microfono, e mi sembrava di averla di fronte, non c’è mai stato eco, effetto chiesa e nemmeno mancanza di voce 🙂

  6. Beh le tariffe di gmail per l’estero sono comode ma per cellulari in Italia in giro si trova di meno, amenoche non chiami i fissi (0.02 euro/min). Beh comunque gmail è molto utile per chiamare vecchi amici (per modo di dire XD) che ormai non senti più da tempo senza il coltello puntato alla gola da Wind/3/Vodafone/Tim. In giro so che ci sono siti e applicazioni che fanno mandare SMS gratis (ci ficcano pubblicità a fine SMS) che in caso di necessita sono molto utili oppure i siti stessi delle compagnie telefoniche (io so della Vodafone) possono farti inviare gratis limitati SMS verso tutti senza pubblicità.

  7. Piuttosto una cosa per quel che riguarda le telefonate con Gmail…
    io onestamente non sarei tanto tranquillo a dare il numero di carta di credito a Gooogle per caricare airtime .. insomma.. se ci pensi bene
    posta, rubrica, calendario, sincronizzazione col telefono, compleanno .. nome, cognome, indirizzo di casa… numero di scarpe etc.. google raccoglie una quantita’ di informazioni personali che possono massacrarti.. se poi sulla casella gmail la usi anche per ricevere i documenti online ed il resto delle menate e relative notificazioni per i servizi home-banking.. sti qui hanno tutto per incularti praticamente…ora con la scusa delle telefonate a basso costo .. ti fanno anche digitare il numero della tua carta di credito .. che cavolo ci faranno con tutte queste informazioni .. Google conserva tutto .. ma voglio dire proprio tutto… e’ un enorme archivione online.. con schedatura personalizzata.. facebook al confronto gli fa una pippa.

    Non usate carte di credito per ricare .. se le accetta piuttosto usate una poste-pay o altre carte usa e getta .

    1. beh, a questo riguardo, quando ho comprato iphone ho dovuto create un account e registrare la carta di credito. Due mesi dopo vado al negozio di apple a comprare un cianfaro per il cell e mi dicono che la ricevuta mi arriva via email. Al che ho chiesto: come fa ad arrivarmi via email che non vi ho detto la mia email -> 2 secondi e mi arriva l’email su quella usata per registrare l’apple ID… PAURA!!!!!!! comunque non sarei tanto preoccupato di lasciare la carta di credito a google …sono piu’ preocupato delle cose che vedono tramite l’email con il normale traffico

  8. mi associo…
    io non uso la carta di credito su internet.
    a me spaventa già solo il fatto che google sa dove abito…
    io cambio la località ma lui dopo un po la aggiorna e rimette quella giusta.
    in realtà anche i siti porno so no localizzati ma non sono troppo precisi… insomma cosa me ne faccio di una biondina che sta a 50 km da me… a me piacciono gli orsoni!

I commenti sono chiusi