Lo zuccherino: Chris Dattola

Svegliarsi alle 5.30 non è mai una bella cosa.
Andare a lavorare dalle 6.30 alle 16.30 non è mai una bella cosa.
Farlo poi tutti i giorni, non solo è brutto, è anche pesante.

E allora?
Come trasformare la mattinata in qualcosa di dolcissimo?
Semplice! Basta guardare la galleria fotografica con le foto di Chris Dattola, un uomo dal nome improponibile, ma con tutti il resto a posto.

Sono già più pimpante 🙂

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

8 thoughts on “Lo zuccherino: Chris Dattola”

  1. se per avere uno come quello lì basta fare degli orari di lavoro desueti….io sono pronto a fare il turno di notte per tutta la mia vita.
    faglielo sapere. magari viene da me.

  2. in effetti è espressivo come una trota dopo 3 giorni di mercato… le foto sembrano di quei cataloghi di vendita per corrispondenza di serie b che giravano una volta… non il sacro tomo della postalmarket eh… (le mie parti preferite erano: tecnologia, fai da te, intimo maschile… e visto che facevo ancora le elementari non capivo bene il perchè e neanche mi suscitava reazioni strane…)

  3. Ciao Cippolona ! 😀

    Come stai ? 😀
    Tra una pausa tra una pulizia e l’altra mentre finisci di rassettare
    partecipa anche tu alla vivace discussione sui personaggi pubblici “datati” che piu’ ti piacciono, nel post precedente, se ti va
    di dare il tuo contributo alla discussione 🙂

    😀 😀 😀

  4. Bè, visto che il tizio in questione vi fa così schifo, sono disposto a sacrificarmi per voi… 😈

Comments are closed.