Enrico Ruggeri Tenax 2011 (feat.Serpenti)

Aiutatemi a trovare le parole per descrivere quanto trovo orripilante questa riesumazione di uno dei pezzi che più amo degli anni 80.
Vi prego, ditemi che adesso Diana Est, ovunque sia, tira fuori dall’armadio uno dei suoi vestiti sfrapposi e poi, con il suo incedere a calcetti dest’ sinist’, arriva fino alla cantante dei Serprenti e poi la prende a schiaffi mentre gli grida “più sfiatato il cantato, più sfia-ta-to!!!”

Uffa! Perché la Gianclaudia prima di attaccare con “forse è già mattino e non lo so” ci piazza un insopportabile “Ehhhhhhhhhh!”? Ma dove si crede di essere, sul tagadà?
No dico, carina, qui si parla di inossidabili perle anni 80, mica di Frà Cionfoli.
Ci sono persone che non li hanno vissuti nemmeno in forma di ovulo maturo o di spermino imbizzarrito e tu me li confondi così? Con un “Ehhhhhh” qualunque?

Questa canzone è stata quasi un inno, bisogna cantarla con attenzione, per riuscire a trasmettere tutta la sua (forse inconsapevole) energia.
Chiaro? 🙂

Vabbè, intanto me la riascolterò altre 2540 volte,… giusto per poterla recensire meglio 😉

5 risposte a “Enrico Ruggeri Tenax 2011 (feat.Serpenti)”

I commenti sono chiusi