Karaokando

Allora, la colpa è tutta di Matteo che, una ne pensa e cento ne fa, nei suoi deliri di inizio anno, ha proposto un concerto di capodanno alternativo.
Il gioco consisteva in questo: scatenarsi a turno davanti alla webcam, esponendosi a pubblico ludibrio senza nessuna vergogna.

Quando mi hanno proposto una esibizione live in webcam, da persona timida quale sono, avevo già iniziato a calarmi le braghe pronto a smanettarmi pubblicamente. Solo in un secondo momento ho capito che non era una sessione masturbatoria live su un sito tipo questo (solo per adulti), ma era un più tranquillo karaoke su Twitcam.

Abbiamo già fatto due serate e, in quella di ieri sera, memori dei disastri della prima, abbiamo cercato di organizzarci al meglio assumendo una presentatrice che, in teoria, avrebbe dovuto coordinare le uscite.
Peccato che, anche ieri, vuoi per l’agitazione, vuoi per problemi di connessione, non tutti sono riusciti ad esibirsi e ci sono stati svariati problemi.
Peccato perché l’idea è ottima, basterebbe solo trovare il modo giusto per coordinare il tutto.

Bisogna anche aggiungere che il servizio offerto da twitcam fa un attimino seccare lo scroto, prima di ogni video ieri sera c’erano 30 secondi di pubblicità e la linea saltava in continuazione.
Qualcuno di voi conosce un sito migliore?

Comunque, nell’attesa di una nuova tweetdisco night, ecco alcune delle mie esibizioni direttamente dal mio canale twitcam.

Le prime:

E ieri sera:

Grazie a tutti quelli che hanno partecipato: Matteozenatti, Personanormale, Vitto40, Fposati per aver cantato con me, a Tweetdisco54 per il sostegno, a Danielaester5 per aver presentato il tutto e soprattutto grazie a tutti quelli che ci hanno seguito e commentato, vi slappo in ogni dove con amore e passione 🙂

ps
Ieri sera, vista la tarda ora, non ho cantato la mia ultima canzone (che era favolosa), se qualcuno volesse sentirla, mi faccia un fischio che gliela canto in privato 😀

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

9 thoughts on “Karaokando”

  1. F-A-V-O-L-O-S-O!!!!
    Minchia! C’è l’intonazione, c’è la presenza scenica, c’è la spigliatezza, qui abbiamo l’X FACTOR!!!!! (veciotto ma comunque degno di nota). Secondo me commercialmente funzioni, altro che Madanaaa, Rihannaaaa, Lady Gagaaaa..

  2. E tu quindi vorresti dirmi che io deliro?
    Ben, mi sa che hai ragione.
    Concordo con tutto quel che hai detto, e di più.
    Troveremo modo di agire più leggeri e spigliati, vedrai.

    Sei bravissimo, tra l’altro. Ah, con Mainstage preparati anche un’immagine della voce per quando parli, in modo da non sembrare il parroco alla cresima ;-)…..

  3. VERAMENTE FANTASTICO ! BRAVO MASSIMONE ..

    E bravo anche matteo che e’ riuscito a “sciulare” il max dalla sedia e fargli fare una serie di brillantissimi video-larvotti canterini … che era un pezzo che non ne faceva.

    Mi ha anche colpito la professionalita’ del terzo video .. col microfono da radio deejay e le cuffie anche .. tutto compreso nella parte…. buona anche la voce e la pronuciation. Complimenti 🙂

  4. PS.

    Matteo Zenatti e’ un vero professionista.. ha anche la tenda nera in stile Sanremo dietro .. si e’ messo anche il cravattino nero.. praticamente mancavano solo le vallette.

  5. Vorrei già essere sotto il palco dopo essermi fatto largo a furia di gomitate e tacco 12 sugli altrui alluci per lanciarti il mio reggiseno.
    Se lo portassi.
    Bravò…

Comments are closed.