Paladini della grammatica, alla riscossa!

arisa

Ieri sulla pagina Facebook ufficiale di Arisa, lei o chi per lei, ha augurato a tutti una “Buona PasCqua”, così, con quella C di troppo che tanto mi ha fatto sorridere.

Poco dopo l’errore è stato corretto, ma per i paladini della grammatica tutto questo non è bastato, oramai si erano scatenati e la rabbia ha iniziato a viaggiare incontenibile.

Nei commenti è comparso di tutto, oltre ad alcune battute simpatiche, sono arrivate frasi di una volgarità assolutamente fuori luogo, prese in giro gratuite, copia/incolla di screenshot con il terribile errore; tutti a puntare il dito contro a questa C, roba che ancora un po’ e veniva proposta la lapidazione.

Che pena che mi fanno queste cose.

Immagino questi ignoranti, con una vita vuota di contenuti, che non hanno mai letto un libro in tutta la loro vita, che in televisione guardano solo trasmissioni di livello culturale più basso del Grande Fratello, che ridono a crepapelle guardando video di scherzi telefonici e che, se proprio non c’è una partita da guardare il tv,  fanno il grande sforzo di andare a votare dando la loro preferenza a dei politici che parlano solo in dialetto (quale, sceglietelo voi).

Li posso quasi visualizzare quando, arrivati davanti a questa C, hanno avuto come un brivido, l’illuminazione della loro vita e, sobbalzando sulla sedia, hanno iniziato a gridare “Si scrive senza la C! Lo so anche io, lo so anche ioooo!”.

Ed allora via, tutti a vomitare insulti contro Arisa, casomai scritti in perfetto “ignorantese”, farciti di K, tutti a caratteri maiuscoli e rigorosamente senza punteggiatura.

Oggi Arisa ha cancellato il post incriminato, ed ha fatto bene, perché era diventata una cloaca, tanta era la merda di cui avevano riempito quel post.

Poveri paladini della grammatica, adesso non avete più dove poter sfogare la vostra frustrazione. Andate a consolarvi con un qualche quiz adatto a voi, quelli in cui fanno la domanda e poi propongono due soluzioni.
Una qualche possibilità di azzeccare la risposta ce l’avete anche voi.

Paladini della grammatica, alla riscossa!

4 thoughts on “Paladini della grammatica, alla riscossa!

  1. Larvottino la vera domanda è: “Esistono davvero trasmissioni televisive di livello più basso del gf?” E scrivendo gf ho già lasciato trapelare che, anche se non lo guardo ora, in passato è accaduto!

  2. PHO3NIX82 says:

    Quanta tristezza. Oltretutto usare come sfogatoio lo spazio di un’artista che non si pone mai al centro, ma lascia sempre che a parlare sia la propria musica mi pare davvero fuori luogo…

Comments are closed.