Midnight Boy (Viva la Svezia)

MidnightBoy

Avete presente cosa vuole dire fare un salto nel tempo?
Ecco, io l’ho provato ieri quando il buon Marcello mi ha segnalato la nuova canzone di un cantante Svedese Don’t Say No di Midnight Boy.
Amore al primo ascolto.
Ora, non so se sarà vero amore oppure solo una cotta, il fatto è che da ieri io non sto ascoltando altro, questo pezzo mi ha stregato!
Non so spiegare bene il perché, forse la perfetta atmosfera anni 80, forse il fatto che sembra un mix tra i Dead Or Alive ed i Pet Shop Boys (con anche un poco di Sabrina Salerno), ma il risultato è che vorrei avere ancora i capelli per riempirli di gel e poi correre a ballare questa canzone sulla pista del Klandestine (ovviamente dopo averlo riaperto).

Ma perché in Svezia hanno il Melodifestivalen che sforna tante canzoni simpatiche e divertenti che mettono voglia di divertirsi, mentre noi ultimamente abbiamo solo delle roche urlatrici, spesso figlie di talent (o pseudo tali), con canzoni che fanno cacofonare la minchia?

Insomma, evviva il buon Johan Petter Krafman che, oltre a fare parte di quella categoria che in inglese chiamerebbero “scoop a bee lee“, ha già pubblicato una serie di canzoncine davvero carine.

Ed ora scusatemi, ma devo assolutamente ballarla di nuovo 🙂

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

4 thoughts on “Midnight Boy (Viva la Svezia)”

  1. Tanto love anche da parte mia. Complimenti per avere azzeccato il mix (PSB + DoA + Sabirna Salerno).

    M’hai fatto venire un po’ di malinconia per il Klandestine ( che un mio amico velata chiamava Kriminal in pubblico)

      1. Anche io sai… ci ho pure trovato un fidanzato … ah .. bei tempi 🙂

        Sono molto contento di come vivo ora, ma un pizzico di sana nostalgia mi viene a ripensare al K, che belle serate … arrivare la nella nebbia , vedere aprire le porte e notare il posto pieno di gente, che meraviglia.

Comments are closed.