Facebook e i dubbi

Ciclicamente crescono in me mille dubbi legati a Facebook e tutti gli altri “social” di cui la rete brulica.
Ne abbiamo davvero bisogno?
Nel senso, io ho sempre avuto un blog (anche se ultimante non scrivo praticamente niente), ma i blog sono diventati obsoleti e (quasi) nessuno si prende più la briga di leggerli, sono più complicati da seguire, sviluppano meno traffico perché nessuno legge o commenta (trasformando il post in onanismo cibernetico), contemporaneamente i vari social sono diventati totalizzanti, difficili da gestire, se non con molto lavoro, diventano un contenitore di informazioni fuori controllo che possono, a volte, diventare dei boomerang, specialmente sul posto di lavoro.
La domanda è: abbiamo bisogno di tutti questi social?
O forse sarebbe meglio chiedere: siamo capaci di usare questi social?

Credo che per entrambe le domande la risposta sia: no.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

4 thoughts on “Facebook e i dubbi”

  1. La risposta è dentro di te ma è sbajata!

    Io leggo più volentieri il tuo blog su cui bazzico regolarmente da anni

Comments are closed.