Du iu spic inglisc?

Cantare in inglese fa figo ed è una lingua che qualsiasi cosa uno dica sembra la roba più gagliarda del mondo… più o meno. Certamente l’italiano è più difficile, altrettanto musicale (anche di più) però implacabile. Quindi, se in inglese “Hey boys, hey girls, superstar dj, here we go!” fa figo e tutti lo urlano, … Continue reading Du iu spic inglisc?

Viaggi da incubo?

​Un viaggio in treno che costa tanti soldi, una carrozza con sedili comodi e poche, semplici richieste: non fumare, nemmeno le sigarette elettroniche, abbassare il tono della voce e la suoneria dei cellulari. E’ davvero chiedere tanto? La carrozza non è piena, ma anche queste poche persone sono state sufficienti a rovinare il mio viaggio. Appena … Continue reading Viaggi da incubo?

Ma è questo il paradiso?

Non posso definirmi credente, specialmente nella accezione più cattolica del termine, bestemmio ogni giorno ed in maniera anche creativa… la considero la mia quotidiana catarsi emotiva all’emiliana. Però se proprio devo credere in qualcosa preferisco credere in una energia che non possiamo comprendere e che non riusciremo mai nemmeno ad immaginare, questo sì, ma di … Continue reading Ma è questo il paradiso?

The Kolors contro Valentina Ok!

Ma ki sono kuesti The Kolors? So che escono, anzi, ke eskono, da un talent, so che hanno dato una loro canzone come tormentone per una compagnia telefonica (cosa che, automaticamente, farà diventare quella canzone insopportabile), so che sono giovani e pieni di sogni. Tra le tante cose che hanno fatto però c’è anche una … Continue reading The Kolors contro Valentina Ok!

Le richieste di Moreno

Mi è capitato di leggere un articolo pubblicato dalla Gazzetta di Reggio che parla della denuncia fatta dagli organizzatori della festa della birra di Sant’Ilario ai danni di Moreno il famoso (famoso?) cantante (cantante?) rap (rap?). La storia in breve è questa: – Gli organizzatori avevano scelto Moreno perché speravano richiamasse molte persone – Hanno … Continue reading Le richieste di Moreno

Per vedere da lontano gli ombrelloni oni oni

Dopo tanti freddi, dopo tanti bui, dopo tante piogge, inizio ad avere voglia di sole, di giornate lunghe, di sere a guardare le stelle, di birre seduti su un muretto, di passeggiate in montagna, di mare, di magliette sudate, di gelati due volte al giorno e di notti che ti abbracciano con la loro frescura. … Continue reading Per vedere da lontano gli ombrelloni oni oni