Adrianne Palicki, ma vaffanculo

No beh, ma convinta lei! Cara Adrianne Palicki, scusa sai, ma con quella gambina secca, quei tre capelli in testa che sembri il mio mocio, quell’orrenda ascella fiappa, quegli pseudo broncetti che, più che una combattente, sembri una in astinenza da cazzo da almeno 8 anni, e poi quel costume, porca puttana, quel costume plasticoso … Continue reading Adrianne Palicki, ma vaffanculo

Comprami, io sono in Svendita (300 euro)

L’ennesima notizia che ti fa riflettere su quanto in basso siamo caduti e su quanto in Italia tutto possa essere comprato, anche la dignità. Insomma, l’ennesima notizia, tra le tante, che ti fa cadere le balle. Ora una lunga storiella, per chi ha voglia di sentirla. C’era un ragazzo che, tanti anni fa, forse il … Continue reading Comprami, io sono in Svendita (300 euro)

La settimana del Bunga Bunga

Sono seduto davanti al computer, non ho niente da fare e, uaieo, posso cazzeggiare. Merce rara in questo periodo. Dunque, facciamo una specie di riassunto della settimana (in rigoroso ordine sparso): – Bunga Bunga: Vera o falsa che sia questa storia, resta una cosa ai confini della realtà. No dico, ma voi ve lo immaginate … Continue reading La settimana del Bunga Bunga

X Factor 4 (La sfranta edition)

Ieri sera ho visto tutto il bootcamp di Xfactor, non so ancora come ho fatto, forse la birra, però l’ho seguito fino alla fine. Allora, nei primi 10 minuti ho seriamente creduto di aver sbagliato canale e di essere finito in una telecronaca del gay pride. E non mi riferisco solo alla mielosissima coppietta che … Continue reading X Factor 4 (La sfranta edition)

Quando la persona è niente, l’offesa è zero.

Ora, non so se la cosa era preparata o meno, però Anna Tatangelo è stata favolosa. Con la sua frase “quando la persona è niente, l’offesa è zero” ha fatto un bel 1-0 con quella ciabattara di Milly D’abbraccio. E poi, diciamocelo, quella specie di camionista della Transcoop faceva davvero cagare e riusciva a risultare … Continue reading Quando la persona è niente, l’offesa è zero.

Nuovi adorabili miti: Cat Deeley

Io questo angelo biondo me lo sposerei e, quando ho visto il video, un poco mi sono eccitato 🙂 Eccola chiedere all’agitato pubblico, con il fare gentile che la contraddistingue, di fare silenzio. Lo chiede una volta, lo chiede una seconda e poi, visto che non succede nulla, passa al piano B. Come si fa … Continue reading Nuovi adorabili miti: Cat Deeley

Ma chi se lo incula Chubby Lin Yu Chun?

Visto il successo, continuano i personaggi alla Susan Boyle che, con l’inaugurazione del marchio “cessa ma brava”, ha dato pane a YouTube per i prossimi anni; l’ultimo in ordine di apparizione viene da Taiwan e si chiama Chubby Lin Yu Chun che, altre ad un nome impronunciabile ed alla solita quantità di lardo richiesta dal … Continue reading Ma chi se lo incula Chubby Lin Yu Chun?