SSION (è stato subito amore)

 

L’altro giorno mi sono intromesso in una discussione su facebook tra due esperti musicali.
In realtà io non ho detto niente, figuriamoci, loro sparano nomi impronunciabili che sembrano il codice fiscale di una malattia, mentre io potrei ribattere al massimo con, chessò, una Ombretta Colli, forse una delle cose più trasgressive della mia musicoteca. Calimbauè insomma.
Quindi mi sono messo buono buono e mi sono copiato quello che si stavano consigliando.
Ecco, grazie a tutto questo spionaggio ho scoperto che esiste un musicista chiamato SSION.
Ho anche scoperto che, dal suo sito ufficiale, è possibile scaricare gratuitamente il suo nuovo album “BENT” (andate sul suo sito, scrollate giù fino in fondo e cliccate il link).
Oh ragazzi, è stata una illuminazione.
Direi che mi piace tutto e come voto generale gli piazzo un bel 7+, ma c’è una canzone che mi ha stregato, si chiama “Luvvbazaar”. E’ in loop sul mio iTunes da due ore.

LUVVBAZAAR by SSION

Ecco, adesso tra i miei progetti futuri c’è quello di vedere un suo concerto che, a giudicare dalle foto, sembra uno spettacolo molto divertente.

Sto anche cercando di recuperare il tempo perduto andando a riascoltare altro suo materiale, tipo questa di qualche anno fa.
Favolosa.

Qui il suo sito ufficiale
Qui il suo facebook
Qui il suo canale YouTube