Una nuova canzone di Carmine Di Pancrazio

LUCA E’ ANCORA GAY

Luca è ancora gay
Ma adesso sta con lei
Luca vaga con luccello in mano
Luca cerca disperato un ano

Luca dice
Prima di raccontare
Lennesima mia svolta sessuale
Volevo chiarire
Che anche se sono sposato
Linsano desiderio non mi è mai passato
E per questo motivo ho deciso
Farò la mia vita da bravuomo la mattina
La sera mi rifugio alla mucca assassina
E visto che oramai ho preso questa decisione
Adesso io vi spiego il perché

Mia moglie mi ha voluto troppo bene
Purtroppo lei però non ha il pene

Per dieci anni io ho resistito
Nellillusione che fossi guarito

Per questo male non cè guarigione
Sto bene solo con il suppostone

E tanto grazie a certi cantautori
La colpa gliela butto in culo ai miei genitori

E mannaggia a lui
Che ha scritto sta canzone
E mo chi glielo dice
Che ancora so ricchione
Ha rifilato a tutti
na clamorosa sola
Quando hanno spiegato Freud
Lui non era andato a scuola

Mo trovo una scusa per sganciare a questa qua
Me ne vado in giro saltellando qua e la
A me la figa mi da troppa nausea
Non vedo lora che mia moglie vada in menopausa

Luca è ancora gay
Ma adesso sta con lei
Luca vaga con luccello in mano
Luca cerca disperato un ano

Luca è ancora gay
E se nè fatti sei
Luca vaga con luccello in mano
Luca cerca solo un altro uomo

Solo un altro uomo

Dieci anni fa
Qualcuno disse
Che le mie
Erano solo fisse
E quando ero proprio sul più bello
Decisi che avrei visto solo il mio pisello

Dopo anni di vita coniugale
Le cose cominciarono ad andare male
Lontano dalle occhiate indiscrete
Uscivo con addosso le sue calze a rete

E vero, qualcosa è andato storto
Credevo di esser etero e invece avevo torto

Si ma ora voglio essere me stesso
Ma che importa se mi piego quando devo fare sesso

Perché sono Ricchione
Ma che emozione
Poterlo dire a tutta quanta la nazione

Andare a Sanremo e dirlo senza vergognarmi
Invece di essere costretto a sposarmi per salvarmi

Luca è ancora gay
Ma adesso sta con lei
Luca vaga con luccello in mano
Luca cerca disperato un ano

Luca è ancora gay
E se nè fatti sei
Luca vaga con luccello in mano
Luca cerca solo un altro uomo

Luca dice:
per dieci anni sono stato un buon marito
ma mi dispiace amore non sono guarito
ma io lo so che tu sei una persona buona
ma che per caso me lo presi un perizoma

vado a una festa
cè tanta gente
che sfila sui carri
con la musica potente

dove si balla
si canta fino a mattina
se mi va bene
finisce che mi metto a pecorina

questa è la mia storia
e non quella di Povia
non sono un cantautore
che cerca la sua gloria

sono solo un povero finocchio
che si è sposato per essere visto di buon occhio

basta
ora ho finito
era soltanto lennesima risposta ad un fallito
ma adesso ho bisogno solo di una sbronza
e il pezzo finisce con la corista stronza

Luca è ancora gay
Ma adesso sta con lei
Luca vaga con luccello in mano
Luca cerca disperato un ano

Luca è ancora gay
E se nè fatti sei
Luca vaga con luccello in mano
Luca cerca solo un altro uomo