Sushi e delurking day

Dopo un pomeriggio all’insegna della pigrizia, ho raccolto tutte le mie energie e mi sono spinto fino al ristorante giapponese a 20 metri da casa mia, perché sentivo l’irresistibile desiderio di mangiare del tonno.

E adesso, dopo aver divorato in un solo boccone il mio sushi, mi dedico un pochetto al nuovo blog.
Surfando tra i feed, ho visto che oggi molti tra i blog che contano hanno fatto il delurking day.
Ed io chi sono” mi sono detto con ancora il pesce tra i denti “il figlio della brutta?”.

Bene, è quindi giunto il momento che anche io, fingendo di essere un blogger serio, vada a proclamare il mio Dlurking Day!

Silenzioso lettore, questo è il tuo momento, lascia un piccolo segno del tuo passaggio!
Va bene anche un nome finto 🙂

Gustavo P. di Imola ha commentato e, dopo due ore, ha trovato il vero amore.

Ferdinando C. di Milano ha scritto “ciao” e, la mattina dopo, si è risvegliato superdotato!