Ho la memoria troppo corta.

Perché ci casco tutte le volte?
Perché non riesco a spendere quei soldi in una maniera più costruttiva?
E’ forse un istinto masochista che mi guida?

Mi ero giurato che, dopo la patetica esperienza al supermarket dello sport (Virgin), non avrei mai più messo mano ai bilanceri. Ed invece, coerente alle mie idee come Sandro Bondi, ho firmato un nuovo contratto in un’altra palestra.

E’ una struttura molto più piccola, quasi a conduzione familiare e, al contrario della Virgin, c’è sempre qualcuno disposto ad aiutarti ed a seguirti senza il bisogno di pagare un personal trainer.

Solo una cosa mi spaventa… è frequentata da una serie di maschi con muscoli anche dietro le orecchie.
Certo, chissenefrega direte voi, io micca devo fare una gara con nessuno, però, provate ad immaginarmi, con il mio fisico improponibile, vicino ad un mastodontico ragazzo con le braccia grosse come una mia coscia. Cazzo, e’ imbarazzante dai!
Ad esempio ieri, tutti e due davanti allo specchio in sala, io con una faccia che sembrava stessi cagando un gatto vivo mentre sollevavo un bilancere senza pesi aggiuntivi, ed invece, l’energumeno al mio fianco, ne aveva farcito uno con pesi grossi come la mia figura di merda e faceva sù e giù quasi in allegria.

Ho anche regalato la mia classica scena da sfigato sulla panca per gli addominali.
Avrei dovuto fare tre serie da dodici ma, al quarto piegamento, avevo già una vena sulla fronte grossa come un dito e sudavo come una capra.

E per concludere questo orrido quadretto, ho fatto, come da scheda, in sequenza le iperestensioni.

Agganciato alle caviglie, ho cominciato a fare i vari piegamenti con risultati disastrosi. Avevo la stessa verve di un’anatra morta appesa a testa in giù dentro ad una qualche macelleria cinese a Soho. Alla fine ero così stanco che non riuscivo a scanciarmi e per scendere da quella macchina infernale mi sono imegnato così tanto che sembrava la stessi scopando.
Oggi ogni parte del mio corpo grida vendetta.

Adesso la domanda è: quanto tempo riuscirò a resistere stavolta? 🙁