Felicità a momenti

Un attimo, quel piccolo attimo così carico di emozione, quell’attimo in cui, mentre ti stai infilando i jeans, ti accorgi che ti sono diventati larghi.
In quell’attimo non riesci a trattenere un sorriso e più li senti cascanti e più la felicità cresce.
Inizi a pensare che tutte le tue faticose rinunce, quella al cioccolato, alla birra, ai 200g di pasta pranzo e cena, alle merendine, ai gelati ed anche a tutta un’altra serie di schifezze, finalmente, iniziano a dare qualche risultato.
Poi l’entusiasmo lascia spazio al dubbio, guardi bene e ti accorgi che, nonostante i pantaloni cascanti, la pancia è sempre allo stesso posto.
Allora il sorriso inizia a smorzarsi, fino a spegnersi definitivamente quando, porca di quella lurida puttana, ti accorgi che, nella fretta, ti sei infilato i jeans del tuo ragazzo, il quale, oltre all’altezza, ha pure una taglia in più.

A quel punto, deluso ed arrabbiato, con ancora addosso i pantaloni cascanti, vai con passo deciso all’assalto della dispensa e ti mangi una tavoletta intera di cioccolato alla nocciola.
Ed anche questa dieta la mandiamo a troie.