Time goes by (not) so slowly (il delirio 70/80)

Oggi domenica di assoluto cazzeggio. Dopo una faticosa mattina lavorativa e reduce dalla seconda notte insonne per colpa del raffreddore, ho deciso di starmene chiuso in casa circondato solo dal copioso muco che esce ininterrottamente dal mio naso (cioè, non vi dico quanto tempo ho impiegato per scrivere ininterrottamente). E cosa si fa quando si … Continue reading Time goes by (not) so slowly (il delirio 70/80)