Attimi di panico! (Qualcosa è cambiato)

tacchini-revenge.jpg

E’ stato un impulso irrefrenabile, qualcosa che non sono riuscito a controllare, e così, dopo anni, vittima delle mie pulsioni, ho mangiato della carne: due fettine di tacchino cucinate al vino e salvia.
Beh? Vi sembra poco?
Mi ha fatto uno strano effetto, non posso dire disgustoso, però insolito.
Subito dopo, mentre lavavo i piatti, cercavo di ascoltare il mio corpo, era come se dovesse succedermi qualcosa di terribile, mi aspettavo un qualche spasmo, la bava alla bocca.
Invece no, i soliti rutti e scoregge.

Non è che, con tutte queste novità, tra un mesetto mi ritrovo figaiolo? 😀

ps
Sono sicuro che stanotte sognerò un goglottante tacchino.